Divano, Computer e Serie TV: la serata perfetta.

Dopo una giornata passata tra la frenesia, le tensioni e preoccupazioni quotidiane, una buona Serie TV è la giusta cura per il totale relax.

Ore 21.00: inizio a guardare il primo episodio della prima stagione della Serie TV eletta.

Ore 21.45: il primo episodio è terminato, che faccio? E’ presto per andare a dormire, guarderò un’altra puntata.

Ore 22.15: Non posso credere che finisca così, ne devo guardare subito un’altra.

Ore 4.00: “NE DEVO ASSOLUTAMENTE GUARDARE UN’ALTRA!”.

A chi non è mai capitato di ritrovarsi in questa situazione?

A chi non è mai capitato di non riuscire a trattenersi dal guardare una nuova puntata della nostra Serie preferita?

Le Serie TV, oggi giorno, sono costruite appositamente per “alienare” i telespettatori, per catturarli e tenerli incollati agli schermi. Sono edificate come se fossero un film della durata di 10/15 ore, suddiviso però in puntate.

Il finale brusco degli episodi, i quali si concludono in corrispondenza di un colpo di scena o di un altro momento di forte suspance, ci invoglia a guardare la puntata successiva.

Una tira l’altra ed eccoci, una settimana dopo, al finale della settima stagione.

dipendenza da serie tv - binge watching

Cos’è il binge watching?

Guardare programmi televisivi per un periodo di tempo superiore al consueto oggi è molto diffuso, ed è un fenomeno conosciuto con il termine “Binge Watching”; è una maratona televisiva dovuta anche dalla presenza – sulle diverse piattaforme – di intere stagioni di Serie TV inedite e non.

Come tutte le “abbuffate”, anche quelle legate alla visione di Serie TV, non hanno un’accezione particolarmente positiva: indicano piuttosto l’esagerazione di un’attività e i rischi per la salute, quindi sono sempre in agguato.

Passare troppo tempo davanti alla televisione o al PC conduce:

  1. allo sviluppo di una vita sedentaria
  2. a un conseguente aumento di peso
  3. alla deprivazione del sonno con relativa compromissione della capacità di addormentarsi e alla perdita di lucidità.

Il cervello inoltre viene sovra-stimolato, guardando una puntata dopo l’altra si perde la cognizione del tempo, ci si sente iperattivi e anche le relazioni sociali vengono compromesse.

Il binge watching è una dipendenza da tv?

Cosa succede quando siamo costretti ad interrompere la visione della Serie, o ancora peggio, quando guardiamo la stagione finale, con la consapevolezza che non ci saranno più episodi?

Proviamo ad immaginare che la nostra Serie TV preferita giunga al termine… Come ci sentiamo?

Molte persone riportano una sensazione traumatica, un senso di smarrimento e di angoscia, come se qualcuno li avesse abbandonati, come se una storia d’amore fosse giunta al termine.

Durante gli anni ci affezioniamo ai personaggi, ci identifichiamo in loro, diventano nostri “amici”, persone fallibili, che sbagliano, rimediano e cambiano. Si creano dei veri e propri rapporti parasociali, come se fossero sostituti dei reali rapporti.

Chi è predisposto a sviluppare il binge watching?

La creazione di queste relazioni può avere origine nella storia di vita degli individui che praticano “Binge Watching”. Katherine Wheeler, in uno studio condotto sugli studenti universitari della Georgia Southern University, ha sottolineato una correlazione tra alti punteggi nella scala di attaccamento ansioso (valutato tramite la Scala Experiences in Close Relationships Revised ECR-R; Fraley Waller, & Brennan, 2000) e lo sviluppo di “Binge Watching”, spiegabile attraverso un comportamento di eccessiva preoccupazione nei confronti delle relazioni e di un senso abbandonico profondo, colmabili attraverso la ricerca di rapporti parasociali (surrogati di quelli ingestibili reali) nelle Serie TV.

In conclusione, in Italia oggi giorno, il “Binge Watching” è un fenomeno sempre più presente, che richiede un attento monitoraggio, in quanto l’effetto sull’individuo è reale e organico. E se non è il fenomeno sociale a portare alla dipendenza, è la dipendenza a portare fenomeni sociali, crescendo individui poco capaci di intessere relazioni sociali, spaventati di fronte ad un rapporto e poco consapevoli a livello emotivo.

Che cos’è il binge racing?

Un’evoluzione del “Binge Watching” è il “Binge Racing” (letteralmente “Gara di abbuffata”), ovvero una sorta di gara in cui gli utenti si sfidano a guardare un’Intera Serie TV in 24 ore. Questo fenomeno, oggi vanta circa 8,4 milioni di persone.

Prenota una Consulenza Online

Ottieni conforto immediato, parlando comodamente online con un nostro specialista.

Controlla i giorni disponibili

In base alle tue preferenze ed esigenze scegli quando vuoi entrare in contatto con il nostro specialista.

Completa il pagamento

Paga in tutta sicurezza attraverso la piattaforma Paypal. Puoi usare il tuo account o

Parla con chi sa ascoltarti

Durante la consulenza un nostro specialista sarà pronto ad ascoltarti e aiutarti a capire meglio i tuoi problemi e come risolverli.