Alcol e tremori sono in correlazione in quei consumatori abituali, quando smettono improvvisamente di bere.

Con il termine tremori da alcol ci si riferisce agli spasmi causati dalla sindrome da astinenza da alcol, che si verifica in circa il 50% delle persone che abusano di alcolici. Nella forma lieve i sintomi tipici diversi dal tremore includono ansia, sudorazione, nausea, irrequietezza, mal di testa e desiderio di alcol.

Le forme più gravi di astinenza invece possono provocare convulsioni, delirium tremens e allucinazioni e senza trattamento conducono addirittura alla morte. 

Perché ho tremori dopo aver bevuto?

In realtà non è la presenza di alcol che causa tremiti o tremori, ma la sua improvvisa assenza nel corpo quando ormai si era abituato alla sua presenza. I sintomi da astinenza da alcol sono il risultato di squilibri fisiologici che si verificano dopo un periodo prolungato di alcolismo

L’alcol ha un effetto depressivo e il suo consumo eccessivo può portare il cervello ad abituarsi ad un livello ridotto di stimolazione. Quando poi l’alcol lascia il corpo, il cervello entra quindi in uno stato di generale eccitazione e questo è ciò che causa tremori o scosse.

I tremiti da alcol possono verificarsi alcune ore dopo aver bevuto e le crisi da astinenza si verificano in genere tra le 6 e le 48 ore dopo aver cessato o ridotto il consumo di alcol. Dopo 48-72 ore può aver luogo il delirio, che può causare anche la morte della persona.

Delirium tremens. Sintomi e tasso di mortalità.

Il delirium tremens, è un’emergenza medica che richiede cure ospedaliere specialistiche immediate. Si tratta di una sindrome neurologica derivante e caratterizzata da cambiamenti nello stato mentale e dall’eccitazione del sistema nervoso autonomo. Il delirio da astinenza da alcol ha un alto tasso di mortalità – circa l’8% –  è quindi importante che le persone siano trattate in un ambiente sicuro e protetto, da specialisti che comprendono la condizione e sono in grado di gestirla con la necessaria competenza ed attenzione. I sintomi possono includere:

  • tremori del corpo
  • ansia
  • febbre
  • battito cardiaco accelerato
  • sudorazione
  • grave confusione
  • agitazione
  • allucinazioni
  • ipertensione 

Quali farmaci si usano sotto osservazione medica?

Quando i tremori sono più di una brutta sbornia sono necessari interventi clinici. I farmaci maggiormente utilizzati per ridurre questi sintomi di astinenza da alcol sono le benzodiazepine: clordiazepossido (Librium) e lorazepam (Ativan) i più diffusi. Questi farmaci sono tipicamente usati per trattare ansia, convulsioni e disturbi del sonno grazie all’effetto calmante che hanno sul sistema nervoso. Sotto la regia di personale specialistico qualificato, il processo di disintossicazione prevede lo svezzamento dalla sostanza alcolica in modo sicuro ed efficace, diminuendone gradualmente l’uso. Questo riduce al minimo i sintomi di astinenza nei primi giorni senza alcool e aiuta a prevenire le complicazioni. 

I tremiti da alcol sono gravi?

Durata e  gravità dei sintomi di astinenza variano a seconda di quanto qualcuno beve, per quanto tempo e con che frequenza. Anche altri fattori come età, sesso, peso ed eventuale storia familiare di dipendenza hanno un impatto. 

Avere i tremori è un chiaro segnale di astinenza da alcol che in alcuni pazienti può portare a conseguenze molto più gravi. Di fronte a questi sintomi è quindi evidente che la persona ha un grave disturbo da uso di alcol ed è importante prendere coscienza che avere tremori quando si smette di bere è un chiaro segno che il tuo corpo è diventato dipendente dall’alcol ed è quindi l’ora di chiedere aiuto. 

Riprendi il controllo della tua vita,

libero dalla dipendenza.

I nostri servizi sono adesso disponibili anche online