Maggior gratificazione da alcol in donne può essere causata da livelli fluttuanti degli estrogeni – Notiziescientifiche.it

Un gruppo di ricercatori dell’Università dell’Illinois ha verificato l’influenza degli estrogeni sul comportamento “da alcolista” delle femmine. La sperimentazione è stata fatta sui topi di laboratorio, ma l’osservazione vale anche per le femmine umane. In sintesi, l’aumento dell’attività estrogenica porta le femmine ad apprezzare maggiormente gli effetti euforizzanti dell’alcol e, addirittura, può scatenare il binge drinking, cioè l’assunzione incontrollata di molto alcol in poco tempo. Gli estrogeni agiscono su recettori specifici che sono presenti nelle aree del cervello che liberano la dopamina, provocando il senso di gratificazione che rinforza la dipendenza.

Capire una persona con un problema di alcol

Resistiamo alla tentazione di pensare che sia stato trovato il bandolo della matassa: il meccanismo descritto è rilevante e promettente, ma non riduce la straordinaria complessità del nostro organismo. Semplificazioni di qualsiasi tipo, da quelle neurobiologiche a quelle moralistiche sono fuorvianti e dannose. Ogni particolare ha importanza, ma il suo significato lo scopriamo nelle relazioni tra tutti gli aspetti in gioco. Terremo conto di queste nuove osservazioni sui livelli di estrogeni ogni volta che dovremo cercare di capire una persona con un problema di alcol.

Riprendi il controllo della tua vita, libero dalla dipendenza.

I nostri servizi sono adesso disponibili anche online.