Dipendenza da alcol, colpa del sistema immunitario: altera materia grigia del cervello. – Cronachemaceratesi

Uno studio internazionale, che vede coinvolte Spagna, Germania, Repubblica Ceca e Italia, ha chiarito alcuni meccanismi della dipendenza da alcol.

Come si sviluppa la dipendenza da alcol

Le cellule immunitarie presenti nel cervello verrebbero attivate dall’alcol e cambierebbero la loro forma, facilitando la diffusione di neurotrasmettitori e rendendo così più potente la gratificazione e i meccanismi che innescano la dipendenza. Queste alterazioni compaiono rapidamente dopo l’assunzione continuativa di alcol e persistono per molto tempo dopo, prolungando gli effetti negativi e favorendo le ricadute.

Dipendenza da alcol: nel attesa di nuovi farmaci è necessario sviluppare nuovi approcci psicoterapeutici

L’alcol si conferma sempre più come una sostanza tossica che pervade tutto l’organismo, producendo danni a tutti i sistemi biologici e a tutti i tipi di cellule. Sempre più chiaro è, anche, che la dipendenza è sostenuta da meccanismi biologici che operano ad un livello non accessibile alla coscienza e alla volontà. Queste evidenze, se alimentano l’aspettativa di poter sviluppare, in un futuro, nuovi farmaci che blocchino i meccanismi patologici, suggeriscono la necessità di sviluppare fin da subito nuovi approcci psicoterapeutici e riabilitativi, strettamente ancorati alle conoscenze neurobiologiche.