Droga: dal 2016 rilevate dall’Istituto Superiore di Sanità 304 nuove sostanze psicoattive – Emergency Live

Marijuana, funghi, hashish, ecstasy, cocaina, ketamina: 19enne arrestata a Merano – La Voce di Bolzano

La Giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga, che ricorre il 26 giugno, è stata occasione per riflettere su alcuni dati. Le NPS, nuove sostanze psicoattive, vengono prodotte a gran ritmo e si diffondono facilmente. Il Sistema Nazionale di Allerta rapida per le droghe non può che registrare, il prima possibile, certamente, casi di sequestro o di emergenze sanitarie, ma non può anticipare la diffusione delle NPS. Anche la Legge, non può che mettere fuorilegge le sostanze solo dopo che sono state già diffuse, usate e poi scoperte.

Lockdown: potrebbe aver favorito il commercio di droga online

Il risultato è che tutte le nuove droghe possono circolare liberamente almeno in una prima fase. Gli spacciatori diventano bazar, dove si può trovare di tutto. Ma è soprattutto attraverso internet che il commercio è facile, grazie a sistemi che rendono anonimi venditori e acquirenti, con la possibilità di sfruttare così le spedizioni ufficiali senza alcun rischio. L’Istituto Superiore di Sanità ipotizza che il lockdown abbia addirittura favorito questa via nascosta: le persone chiuse in casa hanno dovuto ingegnarsi per trovare le sostanze e i venditori si sono spostati ancora di più online, come del resto tutto il commercio.

Chi usa droga impara a cercare e sperimentare soddisfazione senza bisogno degli altri, in modo autoreferenziale, o addirittura a danno degli altri. Se i rapporti sociali seguono la stessa logica, difficile aspettarsi azioni di sistema efficaci contro il traffico di droghe. Lo svuotamento di senso dei Servizi per le dipendenze e il loro progressivo impoverimento ci dice dove stiamo andando e quanto siano credibili certe dichiarazioni istituzionali contro la droga. Purtroppo, anche in questo caso, c’è da temere che solo l’iniziativa del singolo o di piccoli gruppi possa offrire alternative e speranza.